Londra: basta pubblicità con modelli irraggiungibili

Category : comunicazione responsabile, Pubblicità · by giu 15th, 2016

 

Sadiq Khan, sindaco Londra

 

Belli ma possibili: li vuole così il nuovo sindaco di Londra, Sadiq  Khan, i volti e i corpi dei modelli che rimbalzano dalle insegne pubblicitarie  sui mezzi pubblici della metropoli del Regno Unito. Nessuno deve sentirsi in difficoltà di fronte a modelli estetici difficilmente raggiungibili dalla gente comune, in particolar modo la fascia degli adolescenti che dall’insicurezza verso il proprio corpo tipica dell’età potrebbero scivolare in derive patologiche di rifiuto di sé e di isolamento. “In quanto padre di due ragazze adolescenti – ha detto il sindaco di origine pakistana che già durante la campagna elettorale aveva promesso di voler dichiarare guerra alle pubblicità sessiste – sono estremamente preoccupato di questo tipo di pubblicità che sminuisce le persone, in particolare le donne, facendole vergognare del proprio corpo. È tempo che questo abbia fine”. La compagnia di trasporti londinese (TfL – Transport for London) e i suoi partner pubblicitari sono chiamati a mettere in atto strategie di auto-sorveglianza e a vagliare le immagini e i contenuti delle pubblicità destinate alle affissioni sui mezzi e nelle infrastrutture del trasporto pubblico. Nel 2015 ha fatto scalpore una pubblicità della compagnia di bevande proteiche, Protein World, che aveva tappezzato i tunnel della tube di Londra con il corpo perfetto di una modella in bikini invitando i passanti a chiedersi se si sentivano pronti per la fatidica “prova costume”. L’ASA, Advertising Standards Authority aveva ricevuto, in quell’occasione,  400 denunce da parte degli utenti. “Nessuno dovrebbe sentirsi sotto pressione mentre viaggia in metro o sul bus – ha affermato Khan – per colpa di rappresentazioni e aspettative irrealistiche di quello che il corpo femminile dovrebbe essere, per questo voglio mandare un messaggio molto chiaro all’industria pubblicitaria”.

 

SHARE :

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>