Clericus Cup 2016: la vittoria al Mater Ecclesiae

Category : Eventi, MAB.q, sport · No Comments · by mag 31st, 2016
Clericus Cup 2016: la vittoria al Mater Ecclesiae

E’ tornato al Mater Ecclesiae il trofeo della Clericus Cup, il mondiale di calcio più esclusivo perché riservato a soli…

Fabrizio De André risuona a Soriano nel Cimino

Category : Eventi, MAB.q, News · No Comments · by lug 21st, 2014
Fabrizio De André risuona a Soriano nel Cimino

Si è concluso ieri “Risonando De André”, la manifestazione culturale che quest’anno è stata organizzata da MAB.q. Il Festival ,…

Premio San Bernardino, va in scena l’XI edizione

Category : Consigli MAB.q, Eventi, MAB.q, News, Premio San Bernardino · No Comments · by nov 26th, 2013
Premio San Bernardino, va in scena l’XI edizione

Manca davvero poco all’XI edizione del “Premio San Bernardino” per la pubblicità socialmente responsabile che si svolgerà il prossimo 5…

Tutto pronto per la quarta edizione del Trofeo Top C.U.P.

Category : MAB.q, News, sport · No Comments · by nov 11th, 2013
Tutto pronto per la quarta edizione del Trofeo Top C.U.P.

Sabato 16 novembre il Centro Logistico della Guardia di Finanza di Villa Spada farà da scenario al torneo “Un altro…

Insieme per “100 metri di Corsa e di Fede”

Category : MAB.q, News · No Comments · by ott 22nd, 2013

In una piazza San Pietro gremita il successo dell’iniziativa che domenica 20 ottobre ha coinvolto credenti del mondo dello sport e simpatizzanti

Foto della pista di atletica di 100 metri installata in piazza San Pietro in occasione della manifestazione "100 metri di Corsa e di Fede". Sullo sfondo la Basilica di San Pietro Una giornata di festa con lo sport per rilanciarne i valori educativi, culturali e spirituali. Si è svolta domenica 20 ottobre, in una piazza San Pietro gremita di fedeli e turisti, la staffetta “100 metri di Corsa e di Fede”, promossa dal Pontificio Consiglio della Cultura. Corsa, corporeità, gioco: questo il filo conduttore della riflessione del cardinale presidente del dicastero, Gianfranco Ravasi, che ha lanciato un monito: “La degenerazione della nostra società risiede nell’avere ridotto il gioco a interesse, legandolo ad elementi finanziari, eppure – ha aggiunto – senza gioco non si può vivere”.